•  

    Musa fotografia

    se la fotografia ti ha scelto, scegli musa

  • offerta formativa a tutti i livelli

Premio Musa fotografe italiane

Presentazione

Il premio Musa, è dedicato alla produzione di portfolio fotografici ed è rivolto a tutte le fotografe (donne), senza nessuna distinzione tra amatrici e professioniste. Il lavoro che presenterete, verrà sottoposto a giudizio insindacabile della giuria composta da esperte.
La giuria è composta da professioniste nel settore della fotografia. L’ambito del premio è rivolto alla fotografia italiana femminile e possono partecipare fotografe che si esprimono in ogni settore fotografico, ogni genere, senza limitazioni relative al progetto scelto per essere presentato.Si possono presentare fino ad un massimo di tre progetti.

Regolamento

Il tema è libero ma deve essere considerata la categoria di appartenenza del progetto:

1) Reportage, Street photography, Natura, Viaggio, Eventi.

2) Progetto personale, Fotografia concettuale, Ricerca, Still life.

3) Ritratto, Moda, Fotografia di spettacolo.

CARATTERISTICHE LAVORO 

Ciascun lavoro potrà essere presentato in bianco e nero o a colori. Il lavoro dovrà essere coerente dal punto di vista formale, concettuale ed estetico. Qualsiasi tipo di postproduzione è ammessa (se la giuria giudica il lavoro eccessivamente post-prodotto o non veritiero, in caso di reportage fotogiornalistico, potrà decidere di togliere il premio, dopo aver preso visione dei file raw).

NUMERO DI IMMAGINI PER PROGETTO

Si possono presentare da un minimo di 8 ad un massimo di 25 immagini per progetto.

COME PROCEDERE

Preparare un file unico, per ognuno dei progetti, in formato PDF (nominato con il nome e cognome della partecipante es: saramunari.pdf) :

1. Inserite le immagini in ordine narrativo corretto (l'ordine che avete deciso debbano avere le immagini in termini visualizzazione da parte della giuria), il pdf non dovrà avere un peso superiore ai 15 mega. (vedi esempio da seguire). Se dovete comprimere il pdf e non sapete come fare, questo programma lo fa online, gratuitamente.

2. Nello stesso file pdf, dopo le immagini, inserite biografia e sito dell'autrice (se presente), contatto e-mail, presentazione del lavoro, il titolo e  l’anno di esecuzione a seguito delle immagini. Le imagini dovranno essere una per pagina se foto singola, un dittico o trittico per pagina, se il lavoro prevede questo tipo di lettura (in questo caso un dittico o un trittico sono considerate una fotografia singola). Non verranno considerati i progetti che non siano presentati con queste specifiche modalità. (vedi esempio da seguire)

3. Iscriviti al premio Musa, tramite scheda di partecipazione disponibile al link ISCRIVITI ed effettua SUBITO il pagamento

4. Manda, CONGIUNTAMENTE all'iscrizione e al pagamento, una mail info@musafotografia.it con:
- Il Pdf del progetto
- In caso di bonifico inviare la ricevuta, in caso di pagamento tramite Paypal, la schermata.

Non verranno accettate partecipazioni nelle quali iscrizione (tramite compilazione scheda) e pagamento e invio mail arriveranno disgiuntamente.

Altre informazioni

- Il file dovrà essere in italiano per le comunicazioni sul sito e blog MU.SA. 

- Una volta spedito il materiale, non potranno più essere apportate modifiche.

- Musa si riserva il diritto di utilizzare le immagini premiate come promozione della mostra e pubblicità, riportando i crediti del fotografo, SOLO ED ESCLUSIVAMENTE per notizie relative al premio (sito musa, pagine facebook, Instagram e twitter, siti collegati alla pubblicità del premio). Le immagini non verranno cedute a nessuno (salvo accordo con l'autore). Mai.


La comunicazione ufficiale dell’assegnazione dei premi avverra' entro il giorno 11 novembre 2022

La partecipante dichiara di essere l’autrice delle immagini presentate al concorso, di essere detentrice dei diritti per le stesse e di essere in possesso dell’autorizzazione all’utilizzo delle immagini da parte dei soggetti eventualmente raffigurati, utilizzo di cui si assume completamente la responsabilità. 

In base a quanto sopra, gli organizzatori non possono pertanto essere ritenuti responsabili di controversie relative alla paternità delle immagini, o di qualunque altra conseguenza legata alle immagini oggetto del concorso fotografico.

invio

L’invio del lavoro deve essere effettuato SUBITO dopo aver compilato la scheda di partecipazione, previo pagamento della quota di 25 euro per un lavoro presentato, 45 euro per due lavori presentati, 60 euro per tre lavori presentati, come contributo per le spese di segreteria e gestione del premio. Ogni partecipante può inviare al massimo tre progetti.
Il materiale fotografico da spedire non può pesare più di 15 mega, per ognuno dei progetti da inviare in PDF (nominato con il nome e cognome della partecipante es. saramunari.pdf).

Data di scadenza

LA DATA DI SCADENZA DI PRESENTAZIONE DELLE OPERE: ore 11:59 pm del 19 Ottobre 2022. Tutte le immagini che perverranno in data successiva a questa non verranno considerate.

DATA COMUNICAZIONE VINCITRICI: 11 Novembre 2022

Per qualsiasi dubbio relativo all'iscrizione, scrivi a info@musafotografia.it

iscriviti

 

giuria:

Federica Berzioli 

Federica Berzioli

Dopo gli studi in comunicazione ha lavorato nel marketing e organizzazione di eventi per Kartell S.p.A. Negli anni successivi ha coordinato la produzione di mostre fotografiche e progetti corporate per l’Agenzia Fotogiornalistica Contrasto 
Attualmente è la coordinatrice editoriale de IL FOTOGRAFO (Gruppo Sprea Editori), cura le media partnership con i più importanti festival e istituzioni e sviluppa progetti per le aziende. Lavorare per una casa editrice le permette di conoscere grandi fotografi, fotogiornalisti e talenti emergenti.
Quello che più le piace è la comunicazione visiva, l’incontro tra fotografia e scrittura. Si dedica alle letture portfolio e partecipa regolarmente come membro di giuria a diversi premi fotografici nazionali. Scopri chi è Federica

Renata Ferri

Renata Ferri©Daniele Ratti

Giornalista, dal 2005 è caporedattore photoeditor di iO Donna il femminile del Corriere della Sera. Dal 2010 al 2018 ha ricoperto lo stesso ruolo anche per Amica, il mensile femminile di Rcs Mediagroup.
Dal 1991 al 2005 ha diretto la produzione fotografica di Contrasto. Insegna in scuole di fotografia e corsi specialistici dedicati. Ha partecipato a numerose giurie italiane e internazionali, incluse due edizioni del World Press Photo (2011 e 2012). Dal 2010 al 2015 ha tenuto blog di storie fotografiche su ilpost.it
Cura progetti editoriali ed espositivi di singoli autori e collettivi.  Scopri chi è Renata

Sara Munari 

Sara Munari

Sara Munari nasce a Milano ma gira il mondo. Espone in Italia ed Europa presso gallerie, Festival e musei d'arte contemporanea. Fa da giurata e lettrice portfolio in Premi e Festival Nazionali. Gira l’Italia per tenere conferenze, corsi e letture portfolio. Vince, coi i suoi lavori, premi nazionali e internazionali. Attraverso una continua ricerca, sviluppa storie visuali che approfondisce, attraverso la contaminazione di più media, partendo sempre da una base fotografica. Scrive quattro libri di teoria sulla fotografia e ne pubblica di quattro di sue fotografie. Docente di Storia della fotografia e comunicazione visiva presso Istituto Italiano di Fotografia e di Linguaggio e Costruzione del racconto fotografico in molte sedi italiane. Ha un blog di fotografia molto seguito in Italia. Apre nel 2019 Musa Fotografia, centro per corsi, mostre, presentazioni e tutto ciò che riguarda la fotografia, a Monza. Si diverte con la fotografia, la ama e la rispetta e non sa perché ha scritto in terza persona...forse fa finta di non conoscersi. Scopri chi è Sara

Alessia Paladini

Alessia Paladini

Nata a Milano nel 1968, dopo la laurea in Storia del Teatro all’Università degli Studi di Milano si avvicina al mondo dell’arte nel 1992, iniziando a lavorare nel dipartimento di arte contemporanea della casa d’aste Sotheby’s. Dal 1998 al 2005 lavora come responsabile di galleria presso Photology, una delle gallerie pioniere nel mercato della fotografia italiana. Nel 2005 inizia la collaborazione con Contrasto, dapprima all’interno di Forma Centro Internazionale di Fotografia a Milano, dove si occupa della creazione della Galleria, che dirige fino alla fine del 2020. Nel 2021 apre sempre a Milano la propria galleria, Alessia Paladini Gallery : un nuovo, intimo spazio dedicato alla fotografia in tutte le sue declinazioni. Alessia Paladini Gallery offre un programma espositivo vario e stimolante: nuove proposte, con un focus sulla fotografia al femminile ma anche artisti storicizzati. Oltre alle nuove proposte, in galleria è possibile visionare ed acquistare una vasta selezione di opere moderne e vintage dei più importanti fotografi italiani ed internazionali. Ha curato numerose mostre fotografiche, sia di grandi autori che di artisti emergenti: Mario Giacomelli, Sebastião Salgado, Irene Kung, Massimo Siragusa, Lorenzo Cicconi Massi, Alessandro Imbriaco, Kenro Izu, Gianni Berengo Gardin, Piergiorgio Branzi, Elliott Erwitt, Alex Webb, Bill Armstrong, Janet Sternburg, Stefania Lippi, Lynn Saville, Tina Cosmai, Carolle Bénitah, Lorenzo Castore. Scopri chi è Alessia

PREMI:

Prima Classificata settore Progetto personale, Fotografia concettuale, Ricerca, Still life 

1) STAMPA DELLA MOSTRA. La mostra sarà stampata presso Fotofabbrica, laboratorio di Piacenza, specializzato nella stampa fine art di fotografie, il laboratorio offre un ottimo servizio che va dalla postproduzione fino alla consegna della mostra in galleria. Sponsor del Premio. La stampa professionale del progetto, sarà a carico di Musa e verrà successivamente donata alla fotografa selezionata (tranne una delle foto, scelta dall'organizzazione, che rimarrà in archivio). Il procedimento di stampa sarà fine art in formato 30x45cm circa ( o simili, a seconda delle necessità dell'autrice)

2) MOSTRA. La vincitrice potrà esporre il progetto selezionato nella galleria di Musa fotografia a Monza, durante la serata di premiazione (solo per una sera). Cornici: Musa dispone di cornici per il formato 30x45 o molto simili e solo per questa misura. Per formati diversi l'autrice dovrà pensare da sola alla cornice e alla spedizione (sia per mostra che ritiro mostra). La vincitrice avrà diritto ad un pernottamento nella residenza d'artista presso Musa, a Monza. Il periodo coinciderà con l'inaugurazione della mostra nella stessa sede.

3) INCONTRO CON CURATORE per la produzione di progetti nuovi o in itinere. Alessia Locatelli curatrice, direttrice della Biennale di Fotografia femminile di Mantova e curatrice free lance, si metterà a disposizione per due incontri online di un'ora e trenta minuti. La vincitrice si confronterà ai fini di migliorare un progetto esistente o ideare un progetto fotografico nuovo.

Chi è un curatore: un curatore d'arte è un professionista che ha responsabilità in merito ai contenuti e alla effettiva validità di un lavoro, agli allestimenti, all'organizzazione, alla promozione e alla gestione finanziaria, di un progetto prodotto da un fotografo, è una sorta di agente che si dedica ad un determinato percorso critico alla scoperta di nuovi talenti da inserire all'interno del mercato dell'arte.

4) INCONTRO CON EDITORE, al vincitore verrà data l'opportunità di avere un incontro online con la direttrice della casa editrice EMUSE per comprendere i possibili sbocchi editoriali del proprio progetto.

Le date degli incontri verranno stabilite mediante accordi che l'autrice prenderà con curatrice e casa editrici. Gli incontri saranno effettuati online.

Data Inaugurazione mostra: 15 Dicembre 2022 La data non può essere cambiata per rispettare la programmazione di Musa. La mostra verrà smontata il giorno successivo.

5) ZAINO MANFROTTOQui il link al modello

6) TREPPIEDE MANFROTTOQui il link al modello.

7) Proiezione alla Biennale di Fotografia Femminile di Mantova anno 2024 (essendo Biennale)

8) Possibilità che il lavoro venga pubblicato su Fotocult, storica rivista di settore, previa selezione da parte della rivista stessa, attraverso il Premio specifico (vedi sotto)

Si può rinunciare al premio con avviso entro 3 giorni dalla ricezione dello stesso. Se sei d’accordo con quanto sopra, puoi partecipare alle selezioni.

Prima Classificata settore Ritratto, Moda, Fotografia di spettacolo

1) MOSTRA presso un grande Festival italiano

La vincitrice potrà esporre il progetto selezionato (per il quale si occuperà di stampa, cornici e spedizioni) al Festival della fotografia di Colorno, Colornophotolife, nella splendida Reggia di Colorno (nelle date stabilite per l'edizione successiva rispetto alla data del Premio Musa) previo accordo con il direttore del Festival, con il quale verrà messa in contatto.

2) ZAINO MANFROTTO. Qui il link al modello

3) TREPPIEDE MANFROTTOQui il link al modello.

4) Proiezione alla Biennale di Fotografia Femminile di Mantova anno 2024 (essendo Biennale)

5) Possibilità che il lavoro venga pubblicato su Fotocult, storica rivista di settore, previa selezione da parte della rivista stessa, attraverso il Premio specifico (vedi sotto)

Si può rinunciare al premio con avviso entro 3 giorni dalla ricezione dello stesso. Se sei d’accordo con quanto sopra, puoi partecipare alle selezioni.

Prima Classificata settore Reportage, street photography, natura, eventi, viaggi

1) Grazie alla collaborazione con il Festival della Fotografia Etica di Lodi, la vincitrice esporrà la sua mostra in una sede scelta, nell’edizione del Festival, nell’edizione successiva alla data del Premio Musa 2022 (generalmente l’anno dopo). Le spese di stampa e di trasporto sono a carico della vincitrice del Premio Musa. Tutti gli accordi sulla mostra verranno presi con l’organizzazione del Festival di Fotografia etica off, con il quale sarete messe in contatto.

2) Macchina fotografica FUJIFILM X-E4 KIT (con XF 27mm)  Vedi modello

3) Proiezione alla Biennale di Fotografia Femminile di Mantova anno 2024 (essendo Biennale)

4) Possibilità che il lavoro venga pubblicato su Fotocult, storica rivista di settore, previa selezione da parte della rivista stessa, attraverso il Premio specifico (vedi sotto)

Si può rinunciare al premio con avviso entro 3 giorni dalla ricezione dello stesso. Se sei d’accordo con quanto sopra, puoi partecipare alle selezioni.

Se dovesse esserci una segnalata, dopo decisione della giuria, la segnalata riceve:

ZAINO MANFROTTOQui il link al modello

TREPPIEDE MANFROTTOQui il link al modello.

PREMIO FOTO Cult

Musa Fotografia è felice di accogliere fra i suoi partner FOTO Cult, la rivista di tecnica e cultura della fotografia, avendone riconosciuto sensibilità e impegno verso la fotografia al femminile e i linguaggi della fotografia contemporanea.
Questa collaborazione si concretizza nell’istituzione del Premio FOTO Cult. Il riconoscimento consisterà nella pubblicazione sulla rivista e sul sito internet di un portfolio scelto dalla giuria, composta dai redattori di FOTO Cult.
Ad aggiudicarsi il Premio FOTO Cult sarà l’autrice che avrà meglio rappresentato i temi proposti dal Premio Musa facendo propria la filosofia editoriale della rivista, rispecchiando quindi l’indagine costante verso i nuovi linguaggi della fotografia senza dimenticare gli insegnamenti dei grandi del passato.

FOTO Cult è la rivista di riferimento per gli appassionati di fotografia, sia professionisti, sia amatori. Dal 2003 la testata si occupa di tecnica e di cultura della fotografia, informando i lettori sulle ultime notizie che giungono dal mondo dell’industria e dell’editoria fotografica.

FOTO Cult pubblica le prove di prodotto e le comparative più approfondite, analizza le attrezzature con spirito critico e indipendente, dà spazio alle immagini degli autori emergenti e dei lettori, intervista i professionisti e racconta con occhi nuovi i maestri del passato. FOTO Cult è lo strumento più efficace per rimanere aggiornati sugli eventi fotografici italiani e internazionali, indaga dietro le quinte del mercato, conduce inchieste sulle tendenze tecnologiche e culturali, aiuta i fotografi a scegliere consapevolmente cosa acquistare.

Dal punto di vista culturale, quindi, FOTO Cult privilegia da sempre lo sguardo dei giovani talenti senza dimenticare quello degli appassionati fotoamatori e dei grandi maestri, traccia i percorsi della fotografia contemporanea, indaga quella al femminile, analizza il dialogo fra i nuovi linguaggi e quelli della storia. Tali elementi costituiscono la forza di questa testata e la sua filosofia editoriale.

VINCITRICI DELLE EDIZIONI PRECEDENTI

Settore Reportage 2021

Fiorella Baldisseri "Morris il cinemaio"

Settore Ritratto 2021

Chiara Cunzolo "Free Down Sindrome"

Settore Ricerca e concettuale

Noemi Comi "Homo Saurus"

Settore Reportage 2020

Oliva Rotondo "Le balene volano allegre"

Settore Ricerca/ritratto/ concettuale 2020

Veronica Benedetti con "Il condominio"

Settore Reportage 2019

Mariagrazia Beruff coni Chinese Whispers 

Settore Ricerca/ritratto/ concettuale 2019

Claudia Amatruda con Naiade

PARTNER E SPONSOR

Senza l'aiuto di questi sponsor e amici, la realizzazione del premio non sarebbe possibile, GRAZIE!

    Foto Cult

Informazioni

Data di scadenza: 19 Ottobre 2022
Data di comunicazione vincitrici: 11 Novembre
Costo di partecipazione: 25 euro per un progetto - 45 euro per due progetti - 60 per tre progetti
Pagamento: tramite bonifico bancario o Paypal

Per ulteriori informazioni o chiarimenti scrivi a info@musafotografia.it

Per iscriverti al premio Musa, clicca sul link

iscriviti

 

 

i nostri amici e collaboratori

    Sublimista