Premio

Musa

Sei una fotografa?

Partecipa!

Presentazione

Il premio Musa, è dedicato alla produzione di portfolio fotografici ed è rivolto a tutte le fotografe (donne), senza nessuna distinzione tra amatrici e professioniste. Il lavoro che presenterete, verrà sottoposto a giudizio insindacabile della giuria composta da esperte.
La giuria è composta da professioniste nel settore della fotografia. L’ambito del premio è rivolto alla fotografia italiana femminile (fotografe italiane che vivono in Italia) e possono partecipare fotografe che si esprimono in ogni settore fotografico, ogni genere, senza limitazioni relative al progetto scelto per essere presentato.
Il premio ha tre sezioni e verrà premiata una partecipante per categoria:

1) Reportage, Street photography, Natura, Viaggio, Eventi.

2) Progetto personale, Fotografia concettuale, Ricerca, Still life.

3) Ritratto in studio, moda, ritratto ambientato.

Regolamento

IL PREMIO è aperto solo a donne che vivono sul territorio italiano. Il tema è libero ma deve essere considerata la categoria di appartenenza del progetto che compare nella scheda di iscrizione al premio. Nella scheda di partecipazione potrete scegliere tra queste tre categorie:

1) Reportage, Street photography, Natura, Viaggio, Eventi.

2) Progetto personale, Fotografia concettuale, Ritratto, Ricerca, Still life

3) Ritratto in studio, moda, fotografia di spettacolo.

INVIO L’invio del lavoro deve essere effettuato tramite scheda di partecipazione, previo pagamento della quota di 25 euro per un lavoro e 45 euro per due lavori, come contributo per le spese di segreteria e gestione del premio. Ogni partecipante può inviare al massimo due progetti.
Il materiale fotografico da spedire non può pesare più di 15 mega per ognuno dei progetti da inviare in PDF (nominato con il nome della partecipante). (vedi esempio)

CARATTERISTICHE LAVORO Ciascun lavoro potrà essere presentato in bianco e nero o a colori. Il lavoro dovrà essere coerente dal punto di vista formale, concettuale ed estetico. Qualsiasi tipo di postproduzione è ammessa (se la giuria giudica il lavoro eccessivamente post-prodotto o non veritiero, in caso di reportage fotogiornalistico, potrà decidere di togliere il premio, dopo presa visione dei file raw).

NUMERO DI IMMAGINI PER PROGETTO Si pssono presentare da un minimo di 8 ad un massimo di 25 immagini per progetto

COME PROCEDERE

Preparare un file unico, per ogni progetto, in formato PDF (nominato con il nome della partecipante es: saramunari.pdf) :

1. Inserite le immagini in ordine narrativo corretto (l'ordine che avete deciso debbano avere le immagini in termini di editing), il pdf non dovrà avere un peso superiore ai 15 mega. (vedi esempio da seguire). Se dovete comprimere il pdf e non sapete come fare, questo programma lo fa online, gratuitamente.

2. Nello stesso file pdf inserite biografia e sito dell'autrice (se presente), contatto e-mail, presentazione del lavoro, il titolo e  l’anno di esecuzione sotto le immagini. Non verranno considerati i progetti che non siano presentati con queste specifiche modalità. (vedi esempio da seguire)

3. Iscriviti al premio Musa ed effettua il pagamento

4. Manda una mail a info@musafotografia.it con:
- Il Pdf del progetto
- In caso di BONIFICO inviare la ricevuta

Altre informazioni

- Il file dovrà essere in italiano per le comunicazioni sul sito e blog MU.SA. 

- Una volta spedito il materiale, non potranno più essere apportate modifiche.
- Musa si riserva il diritto di utilizzare le immagini premiate come promozione della mostra e pubblicità, riportando i crediti del fotografo, SOLO ED ESCLUSIVAMENTE per notizie relative al premio (sito musa, pagine facebook, Instagram e twitter, siti collegati alla pubblicità del premio). Le immagini non verranno cedute a nessuno (salvo accordo con l'autore). Mai.
La comunicazione ufficiale dell’assegnazione dei premi avverrà entro il 12 Ottobre 2021.

La partecipante dichiara di essere l’autrice delle immagini presentate al concorso, di essere detentrice dei diritti per le stesse e di essere in possesso dell’autorizzazione all’utilizzo delle immagini da parte dei soggetti eventualmente raffigurati, utilizzo di cui si assume completamente la responsabilità. 

In base a quanto sopra gli organizzatori non possono pertanto essere ritenuti responsabili di controversie relative alla paternità delle immagini o di qualunque altra conseguenza legata alle immagini oggetto del concorso fotografico.

Data di scadenza

LA DATA DI SCADENZA DI PRESENTAZIONE DELLE OPERE: ore 11:59 pm del 29 Settembre 2021. Tutte le immagini che perverranno in data successiva a questa non verranno considerate.

DATA COMUNICAZIONE VINCITRICI: 12 Ottobre 2021

I progetti delle vincitrici verranno proiettati alla Biennale di Fotografia Femminile di Mantova

BFF

 

Per qualsiasi dubbio relativo all'iscrizione, scrivi a info@musafotografia.it


ISCRIVITI

PREMI:

Prima Classificata settore Progetto personale, Fotografia concettuale, Ricerca, Still life -

1) MOSTRA

La vincitrice potrà esporre il progetto selezionato nella galleria di Mu.Sa durante la serata di premiazione. La durata e le aperture della mostra dipenderanno dalla programmazione di Musa fotografia.

Cornici: Musa dispone di cornici per il formato 30x45 o molto simili e solo per questa misura. Per formati diversi l'autrice dovrà pensare da sola alla cornice e alla spedizione (sia per mostra che ritiro mostra)

2) STAMPA DELLA MOSTRA

La mostra sarà stampata presso Fotofabbrica, laboratorio di Piacenza, specializzato nella stampa fine art di fotografie, il laboratorio offre un ottimo servizio che va dalla postproduzione fino alla consegna della mostra in galleria. Sponsor del Premio. La stampa professionale del progetto, sarà a carico di Musa e verrà successivamente donata alla fotografa selezionata (tranne una delle foto, scelta dall'organizzazione, che rimarrà in archivio). Il procedimento di stampa sarà fine art in formato 30x45cm circa.

La vincitrice avrà diritto ad un pernottamento nella residenza d'artista presso Musa, a Monza.

il periodo coinciderà con l'inaugurazione della mostra nella stessa sede, l'incontro con un curatore e un editore.

3) INCONTRO CON CURATORE per la produzione di progetti nuovi o in itinere. Alessia Locatelli curatrice, direttrice della Biennale di Fotografia femminile di Mantova e curatrice free lance, si metterà a disposizione per due incontri online di un'ora e trenta minuti.

La vincitrice si confronterà ai fini di migliorare un progetto esistente o ideare un progetto fotografico nuovo.

Chi è un curatore: un curatore d'arte è un professionista che ha responsabilità in merito ai contenuti e alla effettiva validità di un lavoro, agli allestimenti, all'organizzazione, alla promozione e alla gestione finanziaria, di un progetto prodotto da un fotografo, è una sorta di agente che si dedica ad un determinato percorso critico alla scoperta di nuovi talenti da inserire all'interno del mercato dell'arte.

4) INCONTRO CON EDITORE

Al vincitore verrà data l'opportunità di avere un incontro online con la direttrice della casa editrice EMUSE per comprendere i possibili sbocchi editoriali del proprio progetto.

Le date dell'incontro verranno stabilite mediante accordi che l'autrice prenderà con curatrice e casa editrici. Gli incontri saranno effettuati online.

Data Inaugurazione mostra:

18 Novembre dalle ore 18.30. La data non può essere cambiata per rispettare la programmazione di Musa.

5) ZAINO MANFROTTO ChicagoQui il link al modello

6) TREPPIEDE MANFROTTO Bt carbonioQui il link al modello.

Se sei d’accordo con quanto sopra, puoi partecipare alle selezioni.

 

ISCRIVITI

Prima Classificata settore Ritratto, Moda, Fotografia di spettacolo-

1) MOSTRA presso un grande Festival italiano

La vincitrice potrà esporre il progetto selezionato ( per il quale si occuperà di stampa, cornici e spedizioni) al Festival della fotografia di Colorno, Colornophotolife, nella splendida Reggia di Colorno (nelle date stabilite per l'edizione successiva rispetto alla data del Premio Musa) previo accordo con il direttore del Festival, con il quale verrà messa in contatto.

2) ZAINO MANFROTTO Chicago. Qui il link al modello

3) TREPPIEDE MANFROTTO Bt carbonio. Qui il link al modello.

Si può rinunciare al premio con avviso entro 3 giorni dalla ricezione dello stesso.

Se sei d’accordo con quanto sopra, puoi partecipare alle selezioni.

 

ISCRIVITI

 

Prima Classificata settore Reportage, street photography, eventi, viaggi

1) Macchina fotografica Fuji xe4 Vedi modello

2) ZAINO MANFROTTO Chicago. Qui il link al modello

3) TREPPIEDE MANFROTTO Bt carbonio. Qui il link al modello.

Si può rinunciare al premio con avviso entro 3 giorni dalla ricezione dello stesso.

Se sei d’accordo con quanto sopra, puoi partecipare alle selezioni.

 

ISCRIVITI

 

I progetti delle vincitrici verranno proiettati alla Biennale di Fotografia Femminile di Mantova

BFF

 

GIURIA

Una giuria di esperti visonerà tutti i lavori delle fotografe in regola con il presente regolamento e selezionerà 5 finaliste.

La giuria, infine, decreterà la fotografa vincitrice tra le cinque finaliste
I giudizi espressi dalla giuria si baseranno su parametri di creatività, originalità, qualità della fotografia e progettualità.

Il giudizio finale della giuria è insindacabile.

Finaliste e vincitrici saranno contattate tramite email ai recapiti indicati nel pdf di presentazione.

Grazia

GRAZIA DELL'ORO

 

Laureata in Lingue e Letterature Straniere, partecipa alla realizzazione di diversi progetti sociali e culturali. Consegue la specializzazione presso l’Università Ca’ Foscari frequentando il Master sull’Immigrazione e collabora con enti pubblici e privati nell’elaborazione di programmi di innovazione sociale in ambito nazionale ed europeo. Per anni ricerca e scrive sui temi legati all’immigrazione e ai cambiamenti sociali. Nel 2011 pubblica il suo lavoro sulle assistenti famigliari immigrate in Italia (Non solo badanti, Sensibili alle foglie, 2011) con fotografie di Sara Munari. Nel 2014 dà vita alla casa editrice emuse, un progetto culturale di ampio respiro che integra e amplia le esperienze precedenti e si specializza nei temi legati alla fotografia e alle arti figurative. Le immagini occupano, infatti, uno spazio importante e centrale all’interno del catalogo, offrendo un valido strumento per autori e artisti per potersi esprimere, farsi conoscere, veicolare la propria voce. www.emusebooks.com

 

Antonella

ANTONELLA MONZONI

 

Antonella Monzoni vive a Modena. Pratica una fotografia di reportage profondamente umanista con una spiccata cifra intimista tesa all’assimilazione culturale del ricordo. Così in "Madame" (Premio Giacomelli 2007 e Selezione PhotoEspana-Descubrimientos 2008), in "Somewhere in Russia" (Premio Chatwin per la fotografia 2007) e in Silent Beauty (Menzione d’onore IPA 2008). Nel 2009 con "Ferita Armena" riceve la Menzione Speciale Amnesty International Festival dei Diritti, è finalista al Premio Ponchielli e viene selezionata al festival internazionale di fotografia documentaria Visa pour l’Image, Perpignan. Sempre nel 2009 vince il Best Photographer Award al Photovernissage di San Pietroburgo e nel 2010 viene proclamata Autore dell’Anno FIAF. Dal 2011 fa parte del Collettivo Synap(see). Nel 2012 riceve il primo premio VIPA, Vienna International Photo Award. Nel 2015 le viene riconosciuto il Premio Internazionale di Fotografia Scanno dei Fotografi. Nel 2016 il libro "Ferita Armena" vince il Premio Bastianelli come miglior libro fotografico pubblicato in Italia. Nel 2018 entra nell'Associazione Donne Fotografe-Italian Women Association e nello stesso anno FIAF le conferisce l’Onorificenza di Maestro della Fotografia Italiana MFI. Nel 2020 vince la Call for Entry del Praga Photo Festival. Ha creato diversi Progetti fotografici collettivi, tra cui "FUTURA, storie di donne" e "Le Anime del Bosco", dedicato al bosco del Monte Pisano ferito dall’incendio del 2018. Ha pubblicato diversi libri fotografici e dummy book. Ha esposto in mostre personali e collettive, in Italia e all’estero. È vicedirettore editoriale della rivista di cultura fotografica "Gente di Fotografia"

 

sara munari

Sara Munari nasce a Milano ma gira il mondo. Espone in Italia ed Europa presso gallerie, Festival e musei d'arte contemporanea. Fa da giurata e lettrice portfolio in Premi e Festival Nazionali. Tiene conferenze, corsi e letture portfolio. Scrive quattro libri di teoria sulla fotografia e ne pubblica di 4 di sue fotografie. Ha un bel Blog . Apre nel 2019 Musa Fotografia, centro per corsi, mostre, presentazioni e tutto ciò che riguarda la fotografia, a Monza. Ottiene premi e riconoscimenti a livello internazionale. Docente di Storia della fotografia e comunicazione visiva presso Istituto Italiano di Fotografia e di Linguaggio e Costruzione del racconto fotografico in molte sedi italiane. Si diverte con la fotografia, la ama e la rispetta e non sa perchè ha scritto in terza persona...forse fa finta di non conoscersi.

Chiara

CHIARA RUBERTI

 

Chiara Ruberti (Pisa, 1981), dopo la laurea in Storia dell’Arte medievale, lavora sei anni per la Fondazione Alinari (Firenze), prima come assistente del direttore scientifico per i progetti espositivi poi come coordinatore dei progetti editoriali.
Nel 2014 frequenta il Corso per curatori dell’immagine contemporanea presso Fondazione Fotografia (Modena).

Come curatore ha lavorato in contesti indipendenti e collaborato con istituzioni come Fondazione Fotografia (Modena) e il Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci (Prato). Collabora con Dryphoto arte contemporanea (Prato) e Fondazione Studio Marangoni (Firenze) e dal 2014 è coordinatore del Photolux Festival di Lucca

ISCRIVITI

scarica il pdf del premio

VINCITRICI EDIZIONI PRECENDENTI

Settore Reportage 2020

Oliva Rotondo "Le balene volano allegre"

Olivia

 

Settore Ricerca/ritratto/ concettuale 2020

Veronica Benedetti con "Il condominio"

Veronica

Settore Reportage 2019

Mariagrazia Beruff coni Chinese Whispers 

Mariagrazia

Settore Ricerca/ritratto/ concettuale 2019

Claudia Amatruda con Naiade

Claudia

 

PARTNER E SPONSOR

Senza l'aiuto di questi sponsor e amici, la realizzazione del premio non sarebbe possibile, GRAZIE!

EmuseManfrottoEmuse MusaFotofabbricaColorno photoBiennale fotografia femminile

Contattaci


Dove trovarci a Monza

Come trovarci

Via Mentana, 6, Monza

Siamo a 150 mt dalla stazione di bus e

treni, ampio parcheggio a 100 mt.

In treno, da Milano Centrale e

da Garibaldi, ci vogliono 12 minuti.

 

 

I nostri amici e sponsor


Emuse
Manfrotto
Emuse
Myphotoportal
Fotofabbrica
Biennale fotografia femminile